Dalla fattura elettronica alla digitalizzazione dei documenti

Ora che la fatturazione elettronica è obbligatoria, è fondamentale comprendere le opportunità e i vantaggi che questa potenzialmente comporta, soprattutto se inserita all’interno di un contesto più ampio, quello dei complessi processi aziendali

verso la digitalizzazione del ciclo dell'ordine

Non è infatti una novità il fatto che la fatturazione elettronica rappresenti la chiave di accesso per aprire quella porta chiamata digitalizzazione, che non solo semplifica e migliora la gestione dei processi ma anche e soprattutto consente l’automazione completa del ciclo dell’ordine, sia lato attivo che passivo. Se n’era a lungo parlato nell’era pre – fatturazione elettronica, ed ora, che quest’ultima è divenuta obbligatoria, è giunto il momento di cogliere appieno questa opportunità.

 

 

La fattura elettronica come volano per la digitalizzazione del ciclo dell’ordine

Guardare alla fattura elettronica come un mero obbligo è miope: il processo di fatturazione elettronica è certamente una fase fondamentale all’interno del ciclo dell’ordine, ma non è l’unica. Ecco perché le aziende e i professionisti più lungimiranti, consapevoli del fatto che la fattura elettronica rappresenti un ottimo punto di partenza per ottimizzare i processi amministrativi interni, si sono già attivati, magari revisionando le fasi interne, in particolare quella di ricezione, di contabilizzazione e di conservazione delle fatture, adeguando e potenziando i processi informatici e formando il proprio personale.

 

La dematerializzazione dei documenti

Per cogliere l’opportunità offerta dalla fatturazione elettronica, è infatti fondamentale adeguare i processi affinché tutti i documenti collegati alla fattura elettronica vengano ricevuti in un formato elaborabile dal sistema utilizzato, senza interventi in termini di attività manuali ma rendendo l’intero processo automatico.

Immaginate di poter ricevere ordini, DDT, fatture e pagamenti, in un unico formato, digitale ed elaborabile, e di poterli concentrare in unico luogo, il documentale. La riconciliazione dei documenti legati al ciclo dell’ordine sarà così molto più semplice perché li ritroverete tutti in uno stesso luogo.

Basta carta, basta errori, solo un unico spazio in cui ritrovare i propri documenti amministrativi digitalizzati così da poterli collegare velocemente e senza difficoltà. E’ la cosiddetta archiviazione ottica, un servizio senz’altro innovativo perché consente alle aziende di superare la gestione cartacea e le sue inefficienze accedendo a un sistema di gestione documentale online in cui ricercare, consultare, scaricare e condividere le immagini dei documenti in modo rapido, efficace e sicuro.

 

Verso il purchase-to-pay: la riconciliazione automatica

Il vantaggio della digitalizzazione dei documenti può essere ancor più significativo con l’utilizzo intelligente del tracciato XML, che consente di popolare tutti i campi del file fattura in maniera dettagliata e di ottenere dati strutturati e codificati.

Con informazioni tanto più corrette e specifiche presenti in fattura, l’acquisizione dei dati nel proprio documentale sarà ancora più vantaggiosa: basterà inserire nell’apposito campo del file fattura il numero d’ordine e il numero di bolla, per ricondurre in automatico gli ordini con i relativi documenti di trasporto e con le relative fatture elettroniche.

La riconciliazione diventa così automatica: i documenti i cui dati corrispondono verranno automaticamente registrati e quindi contabilizzati, mentre gli altri dovranno essere verificati al fine di superare l’anomalia.

 

I Vantaggi della digitalizzazione

A partire dalla fattura elettronica, insomma, è possibile collegare ogni fase del ciclo dell’ordine, dalla consegna al trasporto, dalla ricezione alla riconciliazione, per una completa dematerializzazione dei documenti e digitalizzazione dei processi che offrirà vantaggi e benefici non solo per l’azienda ma anche per i vostri fornitori e clienti.

È questo il vero vantaggio. Non solo il risparmio per l’eliminazione della carta, quanto soprattutto l’opportunità di dematerializzare i documenti connessi al ciclo dell’ordine e, al contempo, la possibilità di automatizzare i processi con concreti benefici in termini di:

Recupero degli spazi fisici destinati all’archiviazione

– Maggiore sicurezza nella gestione dei documenti

– Riduzione del tempo per la ricerca, consultazione e condivisione dei documenti

– Miglioramento delle relazioni con Clienti, Fornitori e Partner

– Livelli di performance elevati e certi assicurati dagli SLA

Efficienza operativa e migliore allocazione delle risorse

Ottimizzazione dei processi interni

Con oltre 20 anni di esperienza, Indicom Group accompagna ogni giorno aziende e professionisti che hanno scelto di guardare al futuro e non solo al presente. I servizi che offriamo di dematerializzazione dei documenti e di riconciliazione automatica rispondono proprio all’esigenza di digital transformation a cui oggi aspirano le aziende più innovative. Aziende come la tua.

 

Contattaci per raccontarci la tua esigenza, i nostri esperti sono a tua disposizione per presentanti le diverse opportunità di digitalizzazione della tua azienda.

Digitalizzazione del ciclo dell'ordine: contattaci

 

 

 
 

Resta sempre aggiornato: seguici su LinkedIn e iscriviti alla nostra newsletter!

 



Per approfondire:

Dematerializzazione dei documenti: come migliorare i processi aziendali

3 motivi per scegliere la conservazione digitale a norma dei documenti in outsourcing

 Consultazione fatture elettroniche: perché e come aderire al servizio

← Torna alla lista News
← Torna alla Raccolta news conservazione sostitutiva

© 2019 INDICOM Srl - P.IVA 13435960151 - Via Carnevali 39 - 20158 MILANO +39 0233002805

© 2019 Indicom eDocument Care Srl - P.IVA 08806580968 - Via Carnevali, 39 - 20158 MILANO +39 0233002805

© 2019 Indicom Centro Nord Srl - P.IVA 03473380404 - Viale Murano, 32 - 47838 Riccione (RN) +39 0541657214

LINKS- PRIVACY- LAVORA CON NOI